MENU
Phitophilos rabarbaro
Ask
Print
Invite a Friend

Phitofilos
Phitophilos rabarbaro

Polvere pura di Rabarbaro, ottenuta dalla polverizzazione di sola radice. La pianta di Rheum Officinale è originaria della Cina e del Tibet dove cresce allo stato spontaneo ma soprattutto, visto il largo uso, viene oggi coltivata. Il suo aspetto è simile a quello del rabarbaro rapontico (Rheum rhaponticum), anch'esso originario dell’Asia centrale. Di entrambe le specie si utilizza il grosso rizoma (radice), che viene prelevato in primavera o autunno da piante di 6- 10 anni. Con le foglie...

Polvere pura di Rabarbaro, ottenuta dalla polverizzazione di sola radice. La pianta di Rheum Officinale è originaria della Cina e del Tibet dove cresce allo stato spontaneo ma soprattutto, visto il largo uso, viene oggi coltivata. Il suo aspetto è simile a quello del rabarbaro rapontico (Rheum rhaponticum), anch'esso originario dell’Asia centrale. Di entrambe le specie si utilizza il grosso rizoma (radice), che viene prelevato in primavera o autunno da piante di 6-10 anni. Con le foglie si ottengono gialli mediamente resistenti, mentre con il rizoma si hanno giallo caldi più intensi, solidi alla luce e al lavaggio. I rabarbari sono infatti la principale fonte di tinture giallo/arancio utilizzate per colorare tessuti e tappeti in Tibet. La polvere del rabarbaro radice è in grado soprattutto di tingere i capelli biondi e veniva usata per questo scopo sia nell’antichità che in tempi più recenti. Su fondi castano chiaro/biondi dona infatti riflessi dorati molto intensi.MODO D’USO: Per riflessare i capelli con la polvere di rabarbaro è sufficiente fare una pastella con acqua calda, applicarla su chioma e lasciarla in posa per tempi variabili tra i 10 e i 90 minuti, a seconda della nuance che si vuole ottenere e della presenza di bianchi su testa. E' consigliabile l'utilizzo di questa polvere vegetale anche in miscela con altre piante non tintorie (quali la Cassia Obovata, lo Ziziphus) capaci di donare lucentezza al capello e al contempo capaci di smorzarne i toni intensi e caldi. In alternativa si sposa perfettamente in miscela con polveri di Camomilla o Mallo di Noce o Robbia (anche con una piccola quantità di henné rosso), per donare una sfumatura naturale di riflesso caldo ai capelli biondo scuro e castano chiaro. In questo modo si potranno ottenere toni dal biondo intenso all'albicocca. E' valido il suo utilizzo anche in presenza di capelli bianchi per la copertura. Infine, se utilizzato per una durata di applicazione breve e in una pastella molto liquida, è un ottimo aiuto per biondi chiari o per mèches/colpi di sole ormai opachi, donando ad esse nuova luce e rinvigorendo le loro tonalità accese e dorate.

Your comments

  • Una polvere che mi è piaciuta abbastanza. Come consigliato dall'azienda, l'ho utilizzata insieme al Sidr, ottenendo dei riflessi biondi molto belli. La durata degli stessi non è stata lunghissima (un paio di lavaggi e sono comparsi), tuttavia, trattandosi di un pigmento naturale il risultato è stato ugualmente apprezzato.



Submit your comment

This blog encourages comments, and if you have thoughts or questions about any of the posts here, I hope you will add your comments.
In order to prevent spam and inappropriate content, all comments are moderated by the blog Administrator.

Reserved Area


Did you forget your password?

Did you forget your password? Ask for it!  Click here

See also